Misurina: la “perla delle Dolomiti”

Misurina è sempre stupefacente nel suo contorno di Dolomiti che si colorano di rosa e arancio all’alba e al tramonto. Una cornice di monti che si toccano con la mano, boschi verdi e un piccolo lago dove si specchia l’ambiente circostante. Anche durante l’inverno piste da discesa e anelli per lo sci da fondo ci fanno scoprire questa piccola frazione di grande bellezza.

Le Tre Cime di Lavaredo

La bellezza delle Dolomiti è riassunta nel panorama che può essere ammirato ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo: distese di monti bianchi e rosa che si colorano intensamente al tramonto sopra vallate verde scuro ed un cielo blu terso inconfondibile.

La Foresta di Somadida

Il Cadore è stato famoso nei secoli per la qualità del suo legname e la foresta di Somadida è oggi una delle zone dove si posssono ammirare gli altissimi abeti che in passato hanno reso celebre questo territorio. Questo bosco il 2 luglio 1493 venne donato dalla Comunità di Cadore, con atto scritto, alla Repubblica di Venezia che per secoli utilizzò i tronchi di quello che era un tempo il più pregiato bosco dell’area.

Lago di Auronzo

Il Lago di Auronzo è un’attrazione da non perdere per poter ammirare l’ambiente naturale del Cadore: durante l’estate su alcune spiaggette si può prendere il sole ed una piccola piscina è a disposizione per qualche bagno.

Bagni di Gogna

A Gogna, in prossimità del bar Bianco, partono una serie di sentieri che conducono alle antiche terme di Gogna, di cui si ha notizia fin dal 1590.